powered by Sounder

Ultimamente c’è una vera e propria campagna contro i corsi di difesa personale brevi; soprattutto su YouTube.

Ti basta girare un po’ alla ricerca di video sulla difesa personale e, dopo nemmeno 5 minuti, sicuramente sbuca il video in cui i corsi di difesa personale brevi vengono demoliti o demonizzati.

La maggior parte degli esperti di difesa personale vede, nei corsi di breve durata, una mera trovata pubblicitaria utile solo a spillare soldi ai poveri e ignari allievi.

Secondo questi esperti non sarebbe possibile imparare a difendersi in pochi giorni e chi li propone è un buffone, un cialtrone degno solo della gogna.

Ma sarà così vero? Siamo sicuri che i corsi di difesa personale di breve durata siano solo una presa in giro? Una mera trovata per spillare soldi alle persone?

E se invece fosse il contrario?

Ragioniamoci assieme in questo podcast al termine del quale mi aspetto di leggere una tua opinione in merito, ovviamente ?

Ps: Se hai trovato il podcast interessante e vuoi approfondire questi discorsi, allora scarica subito il mio e-book gratuito ‘Come Non Insegnare Difesa Personale’ e scopri i 12 errori che il 90% degli insegnanti commette quando insegna ai suoi ragazzi.

Clicca su questo link per scaricare il libro:

https://www.urbanbudo.it/libro-gratuito-come-non-insegnare-difesa-personale/


Eugenio Credidio
Eugenio Credidio

Innamorato karateka, curioso esploratore della Via, amante dei libri, apprendista scrittore, caffè dipendente, strimpellatore di sax e autore, assieme al Maestro Ferdinando Balzarro, del libro "On the Road (sulla Via) dialoghi all'ombra del Do". Dal 2009 gestisco il Dojo Shin Sui di Alessandria e, nel 2012, ho ideato Urban Budo con lo scopo di aiutare tutti i Maestri e gli Istruttori ad aumentare e migliorare le proprie conoscenze sulla didattica, la teoria e le metodologie d’insegnamento della difesa personale.